Tutti i trailer e i vincitori dei The Games Awards 2017

È uno dei più importanti eventi annuali in cui l’industria videoludica si guarda alle spalle e fa i conti con l’anno che sta per finire


Pubblicato il 08/12/2017
Ultima modifica il 21/12/2017 alle ore 07:19

Si sono chiusi poche ore fa i battenti dei The Games Awards 2017, uno dei più importanti eventi annuali in cui l’industria videoludica si guarda alle spalle e fa i conti con l’anno che sta per finire, mostrando con l’occasione anche qualche trailer dei progetti futuri. Tra i vincitori spiccano senza dubbio The Legend of Zelda: Breath of the Wild , Cuphead, Hellblade: Senua’s Sacrifice, senza dimenticare Ubisoft Italia che con Mario + Rabbids Kingdom Battle ha ritirato la statuetta per il miglior gioco strategico. 

 

Ecco l’elenco completo: 

Game of the Year: The Legend of Zelda: Breath of the Wild  

Best Game Direction: The Legend of Zelda: Breath of the Wild  

Best Narrative: What Remains of Edith Finch  

Best Art Direction: Cuphead  

Best Audio Design: Hellblade: Senua’s Sacrifice  

Best Performance: Melina Juergens, Hellblade  

Games for Impact: Hellblade: Senua’s Sacrifice  

Best Ongoing Game: Overwatch  

Best Action Game: Wolfenstein II: The New Colossus  

Best Action/Adventure Game: The Legend of Zelda: Breath of the Wild  

Best Role Playing Game: Persona 5  

Best Fighting Game: Injustice 2  

Best Family Game: Super Mario Odyssey  

Best Strategy Game: Mario + Rabbids: Kingdom Battle  

Most Anticipated Game: The Last of Us Part II  

Best Independent Game: Cuphead  

Best Student Game: Level Squared  

Best Esports Game: Overwatch  

Best Debut Indie Game: Cuphead  

Best Score/Music: Nier: Automata  

Best Mobile Game: Monument Valley  

Best Sports/Racing Game: Forza Motorsport 7  

Best VR/AR Game: Resident Evil 7  

Best Handheld Game: Metroid: Samus Return  

Best Chinese Game: jx3 HD  

Industry Icon Award: Carol Shaw  

Trending Gamer: Dr. Disrepect  

Best Esports Player: Lee sang-hyeok “Faker”  

Best Esports Team: Cloud9  

 

Per quanto riguarda invece i trailer, a The Games Awards si è rivisto Death Stranding, il criptico titolo con Norman Reedus, Mads Mikkelsen e Guillermo Del Toro. 

 

 

L’altro grande annuncio è l’arrivo di Bayonetta 3 in esclusiva per Switch e la pubblicazione degli altri due capitolo sempre sulla console ibrida Nintendo. 

 

 

Si sono rivisti anche gli sviluppatori di From Software con un brevissimo video sul loro prossimo progetto dopo Dark Souls 3. Per alcuni sarà un titolo ambientato nel giappone feudale, forse il nuovo Tenchu, per altri un seguito di Bloodborne

 

 

A sorpresa Namco Bandai ha annunciato il sesto capitolo di Soul Calibur, il picchiaduro basato su spadaccini di varie epoche storiche che arriverà nel 2018 su PS4, Xbox One e PC. 

 

 

Da tenere d’occhio senza dubbio questo Witchfire, uno sparatutto in soggettiva con un’ambientazione oscura e ricca di anime dannate, non morti e scheletri di guerrieri pronti a farci la pelle. Per fortuna il nostro alter ego sembra ben armato. 

 

 

Sempre per rimanere in atmosfere abbastanza pericolose, è tornato a farsi vedere anche Metro Exodus, con un trailer privo di gameplay. 

 

 

Se invece vi piacciono i giochi in cooperativa allora occhi puntati su GTFO, titolo per quattro giocatori che ricorda vagamente Aliens in cui dovremmo affrontare orde di mostri e, ovviamente, uscirne vivi coprendosi le spalle a vicenda. 

 

 

Rimanendo in tema di cooperativa gli Haelight Studios, creatori di Brothers – A Tale of Two Sons hanno presentato un filmato dedicato alla loro nuova creatura: A Way Out, un gioco in cui dovremo far cooperare due galeotti per fuggire di prigione. Vista la natura del titolo, sarà possibile invitare un amico che non l’ha comprato per giocare in due. 

 

 

Fade to Silence è un altro promettente titolo che ha fatto il suo debutto in società. Non si sa ancora molto ma sembra un gioco survival ambientato tra i ghiacci in cui dovremo stare attenti a dei mostri che ricordano un po’ gli orrori di Lovecraft un po’ La Cosa. Ne sapremo di più il 14 dicembre quando arriverà su Steam. 

 

 

Microsoft ha finalmente comunicato una data d’uscita per il suo gioco online piratesco Sea of Thieves, che uscirà il 20 marzo 2018 per PC e Xbox One. 

 

 

Se amate l’Egitto ricordatevi questo nome: In the Valley of the Gods, un gioco degli sviluppatori dell’interessante Firewatch ambientato all’epoca delle prime esplorazioni delle tombe egizie. Le protagoniste sembrano due archeologhe, ma non si sa molto di più. 

 

 

Infine, rieccoci a parlare dell’ambiziosissimo e criptico Dreams, titolo di Mediamolecule per PlayStation 4 di cui si sa ancora pochissimo, ma che promette di essere qualcosa di sconvolgente dal punto di vista artistico. Una sorta di simulatore di sogni che sarebbe piaciuto tanto a Dalì. 

 

 

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno