Sozzago, donna di 45 anni trovata morta in casa con varie ecchimosi: sotto torchio il compagno

Il dramma questa mattina nel paese dell’Ovest Ticino. Lui era già stato arrestato per altri episodi di violenza

L’intervento della scientifica dei carabinieri


Pubblicato il 10/01/2018
Ultima modifica il 15/01/2018 alle ore 19:46
NOVARA

Abitavano insieme da qualche anno nella casa di Sozzago, nel Novarese, in cui la donna è stata trovata senza vita questa mattina: Gabriele Lucherini, 46 anni, originario di Cerano, è stato portato in caserma e interrogato in merito alla morte della compagna Sara Pasqual, 45 anni, originaria di Biella. Il corpo della donna è stato trovato senza vita questa mattina: sul corpo, da una prima analisi, varie ecchimosi che lasciano pensare a un’aggressione. È accaduto nella casa a due piani che condivideva con il compagno nel piccolo paese dell’Ovest Ticino. L’uomo, che ha alle spalle altri episodi di violenza, ha seguito i militari in caserma senza opporre resistenza.  

 

 

Entrambi avevano problemi di dipendenza dall’alcol: Lucherini avrebbe raccontato ai carabinieri che lui e la compagna, la sera prima, avevano litigato e avevano trascorso la notte in due stanze diverse. Solo al mattino avrebbe trovato la convivente priva di sensi. L’uomo è ancora sotto interrogatorio e la procuratrice di Novara, Marilinda Mineccia, sottolinea che non risultano denunce nei suo confronti da parte della vittima. Al vaglio degli investigatori, in queste ore, ci sono anche le testimonianze dei vicini di casa della donna. Lucherini a luglio, dopo un incidente in auto nel Novarese, aveva aggredito gli agenti della polizia locale che volevano identificarlo. 

 

(Notizia in aggiornamento) 

 

 

UBEBOC

 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno