Travolto e ucciso in bici da un fuoristrada alle porte di Crescentino

La vittima è un uomo di 50 anni: l’investitore tradito dalla strada buia


Pubblicato il 12/01/2018
Ultima modifica il 12/01/2018 alle ore 19:59
crescentino

Un uomo di 50 anni è morto mentre era in sella alla sua bicicletta, investito da un fuoristrada, sulla bretella che collega la strada delle Grange alla provinciale per Casale Monferrato, alle porte di Crescentino. La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 gennaio. I carabinieri in serata sono risaliti alla sua identità: si chiama Toader Lapadatu, stava tornando a casa, in un cascinale di strada Lignola, dopo una giornata di lavoro. Viaggiava in bici in un tratto di strada molto buio, quando è sopraggiunto il mezzo guidato da un crescentinese che lo ha travolto e ucciso. Per lui non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti la Croce rossa e i carabinieri.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi